SETTIMANE A LAMPEDUSA LINOSA E LAMPIONE

Lampedusa, Linosa e Lampione sono le nostre isole del cuore, la nostra seconda casa. Vi faremo conoscere il vero spirito di queste isole, abitanti e tradizioni, l’entusiasmante varietà di paesaggi, piante e animali, sopra e sotto il mare.

Vi mostreremo i falchetti della Regina, che nidificano sulle costiere di Lampedusa, le berte, uccelli migratori, dal canto cupo, che popolano Linosa, tartarughe caretta-caretta e delfini che cercheremo di avvistare durante la navigazione. Sott’acqua, nuotando con la maschera, vedremo facilmente razze, cernie, pesci civetta, pappagallo, murene, polpi e molte altre varietà di pesci.

A Lampedusa, lembo di terra africana, butteremo l’ancora in cale dove l’acqua ha trasparenze caraibiche, come la Tabaccara, dalla quale raggiungeremo a nuoto l’isola dei Conigli. A nord invece ci fermeremo in rade con scogliere imponenti, fondali blu e faraglioni.

Gustando un’apericena con prodotti a chilometro zero, passeremo una serata a Porto M, suggestivo locale  tra Porto Vecchio e Porto Nuovo, dove incontreremo Alessandra, Giacomo e i soci dell’ass. I Figli di Abele, che propongono musica e cultura siciliana (hanno recuperato la tradizione locale dei pupi) e  una riflessione sui temi delle migrazioni (novità 2022, compresa nella quota!)

Lampione è un isolotto disabitato, senza ripari,  raggiungibile con due/tre ore di navigazione, dove è possibile fermarsi solo in condizioni di mare calmo. Là i fondali sono ricchissimi di pesce, a giugno è persino possibile avvistare  innocui squali grigi che qui vengono a riprodursi.

A Linosa si arriva con circa 5 ore di navigazione da Lampedusa. In questa piccola e incontaminata isola vulcanica, con una semplice passeggiata raggiungeremo a piedi i crateri (spenti da 600.00 anni), da cui ammirare l’isola dall’alto, le verdi coltivazioni, i fichi d’india e i capperi, le nere scogliere e il mare blu che ti circonda a 360 gradi. A nuoto con la maschera ammireremo fondali basaltici dove i pesci nuotano tra archi e grotte. È possibile inoltre – con le barche locali – andare ad assistere al tramonto ad uno spettacolo unico, il rientro delle berte ai loro nidi, migliaia di esemplari che si aspettano sul mare. Una sera saremo da Cesare e Margaret, dell’associazione I Germogli. Gustando un’ottima cena da loro preparata, sentiremo le loro storie di 30 anni di lavoro in Africa e di come oggi sostengano alcuni progetti sanitari ed educativi nel cuore dell’Uganda. Anche i proventi della cena (compresa nella quota) andranno a sostegno dei progetti PER SAPERNE DI PIU’

A bordo vi proporremo ricette a base di pesce freschissimo, prodotti del territorio (verdure, formaggio, ricotta)  e vi faremo gustare le specialità delle ottime gastronomie e pasticcerie locali.

Cercheremo il più possibile di adattare il programma alle condizioni del mare e del vento. Chi vuole potrà partecipare alle manovre a vela e a motore ed apprendere i rudimenti della navigazione.

Inoltre è possibile, durante la crociera in barca a vela, effettuare  immersioni con i centri sub presenti sulle isole nei punti più belli di Lampedusa e Linosa.

 

Questo  il programma indicativo della settimana

Sabato:

è la giornata dedicata a sbarchi e imbarchi. Verremo ad accogliervi in aeroporto e potrete depositare i vostri bagagli; durante il giorno però la barca deve restare libera per consentirci di riordinare, pulire, sanificare e fare gli approvvigionamenti. Ci vediamo a bordo dalle 18 in poi per un aperitivo e per cenare insieme in barca.

Domenica:

Prima parte del periplo di Lampedusa: Cala Croce, Cala Madonna, Cala Galera, La Tabaccara e l’Isola dei Conigli. Sosta bagno e pranzo a bordo. Prosecuzione per Cala Pulcino e Le piscine. Navigazione e manovre a vela. Aperitivo al tramonto, cena a bordo e notte in rada.

Lunedì:

continuiamo il periplo dell’Isola, con navigazione verso Capo Ponente, Sacramento, Baia di Muro Vecchio, Rada di Taccio Vecchio. Visita alle grotte con tender, sosta bagni e pranzo a bordo. Prosecuzione per Mare Morto. Rientro in porto e serata a terra (apericena a Porto M).

Martedì:                                                                                                              

Navigazione per Linosa (circa 5 h), con avvistamento di delfini e tartarughe. Sosta con bagno ai Fili. Visita grotte e snorkeling Secchitella. Ormeggio a Cala pozzolana Ponente o all’ancora davanti a Scalo Vecchio. Escursione Monte Vulcano e/o Montagna grande (circa 30’ a piedi). Cena da Cesare e Margaret.

Mercoledì:

Visita Linosa via terra, per chi vuole è possibile affittare bici elettriche o motorini (I faraglioni, Le piscine naturali, Cala Mannarazza). Pranzo a terra. Per chi fosse interessato consigliamo l’escursione al tramonto con barca locale e guida che vi condurrà ad assistere al raduno serale della berta maggiore (bird watching calonetrix diomedea). Rientro dopo il tramonto. Cena libera a terra.

Giovedì:

Navigazione verso Lampedusa (circa 5 ore). Sosta bagno e pranzo a bordo. Aperitivo al tramonto, cena a bordo e notte in rada.

Venerdì:

Navigazione verso Lampione. (circa 3 ore). Snorkeling e visita via terra dell’isolotto. Pranzo a bordo. Aperitivo in barca al tramonto. Ritorno al porto di Lampedusa, cena libera a terra.

Sabato:

Sbarco entro le 9,30 (è comunque possibile lasciare i bagagli a bordo fino alla partenza dall’isola).

Il programma riportato può subire variazioni in relazione alle condizioni meteo marine ad insindacabile giudizio del Comandante

PER IL CALENDARIO DELLE NAVIGAZIONI CLICCA QUI
PER QUOTE E CONDIZIONI GENERALI CLICCA QUI